Le FAQ: Problemi
La sindrome premestruale

 

______________________________________________
From: "Umby"
Newsgroups: it.discussioni.sessualita
Subject: Re: Sbalzi di umore e depressione con pillola ?
Date: Sat, 11 Sep 1999 15:00:55 +0200

______________________________________________

Ma "quei giorni" , ovvero questa "curva ormonale", riassumibile in uno schema generale ?

Uno stringatissimo riassunto dei "fondamentali", giusto per poi intendersi:
- durata media dei cicli mestruali: 28 giorni (+/- 4);
- 1 giorno del ciclo: per convenzione il primo giorno della mestruazione;
- durata media del flusso mestruale: 4 giorni (+/- 2);
- l'evento dell'ovulazione distingue nel ciclo due fasi endometriali: una proliferativa o estrogenica ed una secretiva o luteinica;
- la fase estrogenica dimostra una certa variabilita' di durata (e' quella che condiziona la durata totale del ciclo) e vede la maturazione del follicolo ovarico e la secrezione di estrogeni;
- la fase luteinica e' generalmente costante: 13-14 giorni, e vede la comparsa del corpo luteo e la secrezione di progesterone.

Dal punto di vista del comportamento la norma statistica vede:
- in fase estrogenica e ovulatoria la tendenza ad essere piu' attive e meglio disposte ai rapporti sessuali (nella fase ovulatoria c'e' il
picco degli androgeni);
- in fase luteinica la tendenza ad essere piu' serene, riflessive;
- in un numero significativo di donne, dalla seconda giornata del ciclo alla fine delle mestruazioni possono manifestarsi: variazioni emozionali, depressione, irritabilita', eccitazione (ed aumento della libido), cefalea, dolori addominali.

La PMS (Pre-Menstrual Syndrome - Sindrome premestruale), che pare interessi tra il 10 e il 30% delle donne in eta' feconda, merita un discorso a parte.
Viene definita *sindrome* in quanto indica un insieme complesso di alterazioni sia biologiche che psicologiche; *premestruale* in quanto i sintomi hanno una precisa localizzazione temporale rispetto al ciclo: compaiono da 7 a 10 giorni prima dell'inizio del flusso mestruale (quindi la seconda parte della fase luteinica).
I disturbi possono essere distinti fra:
- sintomi somatici: cefalee, dolori pelvici, tensione mammaria, edema diffuso con senso di gonfiore e aumento di peso, modificazioni dell'alvo, vampate di calore, comparsa di acne e/o foruncoli;
- modificazioni dell'umore: irritabilita', aggressivita', ansia, depressione, sonnolenza, difficolta' alla concentrazione, tendenza al pianto, modificazioni dell'appetito, perdita della libido.
---
Umby

 

Copyright 1999 ISD Online. Ultimo aggiornamento : 02 luglio 2000. Torna alla pagina delle FAQ

Valid HTML 4.01! Valid CSS!