Le FAQ: Metodi Anticoncezionali Orali
la Pillola del Giorno Dopo

Dal sito del Prof. Maurizio Bossi

Contraccezione post coitale ("pillola del giorno dopo")

Sono normali pillole contraccettive (estroprogestiniche) che possono essere prese nel caso si sia avuto un rapporto sessuale a rischio di gravidanza, al massimo entro 72 ore dal rapporto (ma prima si prendono, meglio ). il medico che le prescrive, spiegando quante pillole prendere e per quanti giorni (di solito due o tre al giorno per 3 giorni). Viene considerato un metodo abortivo in quanto se si verificata la fecondazione, queste pillole, inducendo le mestruazioni, interrompono la prosecuzione della gravidanza. Va considerato un intervento di emergenza, non va certo usato come metodo contraccettivo: oltre a comportare possibili disturbi (nausea, etc.) bisogna tener presente che non sicuro al 100%! In circa 2 casi su 100 non funziona.

Detta anche contraccezione "del giorno dopo", consiste in metodi di emergenza cui si pu ricorrere dopo un rapporto sessuale non protetto da alcun metodo contraccettivo (ma anche, ad esempio, nei casi in cui il preservativo si sia rotto). Questi metodi consistono nella assunzione della cosiddetta pillola del giorno dopo o nell’inserimento dello IUD. Entrambi richiedono il ricorso ad un medico.






Copyright 1999 ISD Online. Ultimo aggiornamento : 24 Ottobre 2000. Torna alla pagina delle FAQ

Valid HTML 4.01! Valid CSS!